Il nostro Blog

Ambiente Sicuro 34 - Come funziona la Rottamazione?

gori fa 50

Gori Fa 50!

Gori Ecofficina compie 50 anni di attività questo Settembre. Un traguardo importante che vorremo festeggiare con tutti i nostri clienti, ma come fare per le norme di distanziamento sociale? Abbiamo trasformato una difficoltà in opportunità e abbiamo trovato un modo per farvi comunque partecipare ai nostri festeggiamenti. Scopri quale.



Conclusi momentaneamente gli articoli sui monopattini elettrici con quello dedicato alla manutenzione invernale (tranquilli, però, che presto torneremo a trattare questi veicoli), non ci allontaniamo tuttavia troppo dal macro-argomento del Buono Mobilità 2020/2021, aggiungendo inoltre anche i nuovi incentivi auto legati all'Ecobonus. Questo perché sia l'uno che l'altro risultano decisamente più efficaci e vantaggiosi se usati in congiunzione con la rottamazione di un veicolo più vecchio.

Nonostante i media tradizionali si siano concentrati soprattutto sugli appoggi economici alla mobilità elettrica, infatti, non bisogna dimenticare che l'obiettivo primario di queste manovre è quello di svecchiare il parco auto circolante in Italia, il più vecchio di tutta Europa (ne avevamo già parlato qui). Ma cosa bisogna fare per rottamare la nostra vecchia auto? A chi ci possiamo rivolgere? Quali documenti ci servono? Quanto costa? Nell'articolo Ambiente Sicuro di oggi rispondiamo a tutte queste domande. Prima di iniziare, però, ti ricordo che ogni venerdì escono i nostri articoli dedicati all'ambiente e alla mobilità sostenibile e che per restare aggiornato ti puoi iscrivere alla nostra newsletter. Bastano due veloci clic ed è completamente gratuita!


ambiente sicuro 34 rottamazione 02

Come rottamare un veicolo

Procedere alla rottamazione dell'auto non è difficile e di base possiamo rivolgerci a due organismi diversi. Il primo è direttamente il concessionario da cui vogliamo comprare un'eventuale auto nuova sfruttando il bonus legato alla rottamazione della vecchia. A questo punto le pratiche staranno quasi tutte al concessionario che avrà 30 giorni per consegnare il veicolo al demolitore e farlo cancellare dal PRA (Pubblico Registro Automobilistico). In caso contrario a quello appena esposto, possiamo consegnare l'auto da rottamare ad un centro di raccolta autorizzato che procederà alla demolizione della stessa.

In entrambi i casi, il proprietario del veicolo dovrà consegnare al concessionario/autodemolitore: la targa anteriore e posteriore, la carta di circolazione e il certificato di proprietà (cartaceo o digitale). In caso di furto o smarrimento di uno o più di questi documenti, si può anche presentare la relativa denuncia o la dichiarazione sostituitiva di resa denuncia. La struttura rilascerà, invece, il certificato di rottamazione che esonerà il proprietario, alla consegna, da qualunque responsabilità civile, amministrativa e penale e la cui data di consegna farà venire meno il pagamento della tassa automobilistica e del bollo. Va infine richiesta all'ACI, prima della demolizione, una visura atta a verificare l'assenza di fermo amministrativo sulla vettura da rottamare.


ambiente sicuro 34 rottamazione 03

Costi e Incentivi

Il servizio di rottamazione vero e proprio è completamente gratuito. Tuttavia la legge prevede che vadano pagate la parcella ACI (13,50 euro) e l'imposta di bollo. Quest'ultima può ammontare a 32 euro, se la richiesta viene eseguita con certificato di proprietà, o a 48 euro se è associata al modello NP3B (Nota Libera PRA). Va comunque specificato che quanto scritto vale solo per rottamazione fine a sé stessa mentre la rottamazione auto in concomitanza con l'acquisto di un nuovo veicolo, non ha alcun costo. Anzi, i molti incentivi in vigore dal 2019, a cui si aggiunge l'Ecobonus promosso sia nel Decreto Rilancio che nel Decreto Agosto, mirano proprio ad agevolare e spronare le persone a sostituire i vecchi veicoli con nuove vetture a basse emissioni.

Di questi incentivi abbiamo già ampiamente parlato nei mesi scorsi, limitiamoci a dire che questi permettono spesso di ottenere cospicui sconti sui prezzi di listino delle auto nuove, soprattutto quelle più moderne e meno inquinanti. Come già visto, gli incentivi più alti riguardano le auto elettriche e ibride, ma, in ogni caso, informarsi preventivamente dal concessionario permette di valutare tutte le opzioni a nostra disposizione. Un'ultima raccomandazione: ricordati di contattare la tua agenzia assicurativa ed informarla della rottamazione così da evitare di continuare a pagare a vuoto l'assicurazione sul veicolo da rottamare. Sarà per altro la stessa agenzia a rimborsare al cliente la somma di premio rimasta, spostandola sul nuovo mezzo di trasporto.


ambiente sicuro 34 rottamazione 04

Buono Mobilità e Rottamazione

Come già detto in apertura all'articolo, grazie al Decreto Rilancio e al Decreto Agosto, la rottamazione di un veicolo può portare anche ad un accesso maggiorato al Buono Mobilità 2020/2021. L'importo ammonta a 1.500 euro per la rottamazione di auto Euro 0-3 e a 500 euro per i motocicli Euro 0-3 (anche se gli Euro 3 solo se a due tempi). Tale contributo così ottenuto potrà essere speso entro i 3 anni successivi per acquistare un monopattino elettrico, una bicicletta (anche a pedalata assistita), per un abbonamento ai trasporti pubblici locali o regionali e/o per usufruire di un servizio di car sharing.

Anche del Buono Mobilità abbiamo già ampiamente parlato nei mesi passati, ma torna utile ricordare qualche dettaglio "burocratico." Per esempio, se un cittadino ha usufruito del Buono Mobilità 2020 senza rottamazione, può comunque richiedere anche il Buono Mobilità 2021 con rottamazione. Possono tuttavia usufruire di questi incentivi solo coloro che risiedono in comuni molto inquinati, interessati da procedure di infrazione comunitaria UE. L'argomento è davvero complesso, intrigato e dettagliato quindi, se ti interessano maggiori informazioni, ti invitiamo a contattarci per chiedercele direttamente.

Ti ricordiamo, infine, che alla Gori Ecofficina sono arrivati i nuovi monopattini uGO e gli scooter elettrici della Wayel per cui vale il Buono Mobilità 2020/2021. Non perdere questa occasione e prenota ora il tuo giro di prova!


Ti è piaciuto quanto hai letto e vuoi restare aggiornato? Iscriviti alla nostra newsletter!

Con l'inserimento dei dati ci autorizzi ad iscriverti ai nostri servizi informativi. Essi sono trattati da Gori officina s.r.l. nel rispetto delle normative sul trattamento dei dati personali. Hai il diritto di conferma dell'esistenza o meno di dati che ti riguardano e l'accesso agli stessi, di rettifica, di cancellazione, di portabilità e di opposizione per un motivo legittimo, relativo all'insieme dei tuoi dati. Tale diritto si esercita presso Gori officina s.r.l. oppure inviando un'email a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. Puoi consultare l'informativa completa su : Privacy Policy

Cerca Articoli

ULTIMI ARTICOLI

Vision e Mission

Vision: Per una mobilità urbana, privata o aziendale, che sia sicura e sostenibile.
Mission: La Gori Officina si vuole porre in prima linea tra il settore della mobilità di beni e persone e quello della mobilità sostenibile per un mutuo sviluppo all'insegna della sicurezza e della consapevolezza. Per fare ciò, abbiamo deciso, forti dei nostri 50 anni di esperienza, di promuovere un'officina completa a dimensione di persona e rispettosa dell'ambiente così da poter presentare soluzioni innovative costruite su misura per le esigenze delle aziende e dei privati che decidono di affidarsi ai nostri servizi. Un cliente felice in un ambiente sano.

Dove siamo


Contatti veloci

Go to top
Template by JoomlaShine