Il nostro Blog

Strada Sicura 19 - 8 Consigli (+1) per proteggersi dalle bombe d'acqua

gori fa 50

Gori Fa 50!

Gori Ecofficina compie 50 anni di attività questo Settembre. Un traguardo importante che vorremo festeggiare con tutti i nostri clienti, ma come fare per le norme di distanziamento sociale? Abbiamo trasformato una difficoltà in opportunità e abbiamo trovato un modo per farvi comunque partecipare ai nostri festeggiamenti. Scopri quale.



Il termine "bomba d'acqua" è diventato enormemente popolare negli ultimi anni. Con questo ci si riferisce ai violenti e improvvisi nubifragi che possono scatenarsi in estate per via della maggiore energia accumulata nelle nuvole per l'insolita differenza di temperatura tra suolo e cielo. Questi sono ormai un tratto distintivo dei mesi estivi, soprattutto in Agosto, e se ne sono scatenati non pochi proprio in queste settimane (anche se la provincia di Grosseto non è stato toccata per il momento). Trovarsi sotto una bomba d'acqua non è piacevole, ma lo è ancora meno se questa arriva mentre si sta guidando poiché i rischi aumentano enormemente.

Nell'articolo Strada Sicura di oggi ti forniremo 8 consigli (+1 bonus) da tenere a mente nel caso tu finissi per trovarti vittima di una bomba d'acqua mentre sei alla guida del tuo veicolo. 8 consigli pratici (+1) per ridurre al minimo tutti i rischi del caso. Prima di iniziare però ti ricordo che, se non vuoi perderti neanche un articolo tecnico, puoi scriverti alla nostra newsletter. E' veloce, completamente gratuita e sarà usata esclusivamente per informarti sui contenuti che saranno pubblicati di settimana in settimana.


strada sicura 19 02 sottopasso allagato

Consiglio Bonus: non viaggiare

Sembra un consiglio banale e scontato, ma è una cosa che non va dimenticata. Se puoi evitare di viaggiare durante una bomba d'acqua, evita di farlo. Semplice, no? Se invece questa ti colpisce mentre stai già viaggiando, limita la velocità al minimo e aguzza la vista in cerca di un'area di sosta sicura. I nubifragi di questo tipo raramente durano più di mezz'ora e l'abitacolo dei veicoli è un'ottima protezione dai fulmini e altri pericoli. Mi raccomando, però, non sostare sotto ponti, cavalcavia e oggetti e strutture che potrebbero cadere.

Consiglio 1: evitare le zone allagabili

Un altro consiglio che appare scontato eppure capita sempre qualcuno che se lo dimentica. Che tu decida di fermarti o che tu decida di proseguire il viaggio, evita di transitare per le strade o per i sottopassi che possono allagarsi. Nel primo caso l'acqua potrebbe nascondere detriti e ostacoli (tra cui anche cavi elettrici tranciati) mentre nel secondo il rischio è di essere ingannati da un'apparente percorribilità. Un sottopasso impiega pochi secondi ad allagarsi, soprattutto in caso di bomba d'acqua (visto che i tombini non riescono spesso a far defluire così velocemente l'acqua).

Consiglio 2: fatti vedere

Una pioggia di forte intensità è una specie di muro che limita il campo visivo del conducente e l'efficacia delle luci anteriori/posteriori. Assicurati che i tergicristalli e tutte le luci siano perfettamente funzionanti e ricordati di accendere i fendinebbia, utili a farsi vedere dalle altre auto. Se il climatizzatore non riesce a disappannare abbastanza velocemente i vetri, il consiglio è di pulirli dall'interno con un detergente di tipo casalingo. Non viaggiare se non vedi la strada e le altre auto.


strada sicura 19 03 pozza

Consiglio 3: evita l'alta velocità nelle strade allagate

Lo abbiamo già accennato, ma lo sottolineiamo: fai attenzione a ciò che viene nascosto dall'acqua. Una delle leggende metropolitane più diffuse è che, se si entra in una strada allagata, lo si debba fare a forte velocità per evitare di far spegnere il motore. Pessima idea. Prima di tutto si generano onde di ritorno molto rischiose per il traffico alle nostre spalle e, in secondo luogo, si rischia di scontrarsi con tutto ciò che si cela al di sotto del livello dell'acqua. Cose come rami spezzati, buche o persino cavi elettrici tranciati possono danneggiare sia il nostro veicolo che la nostra salute.

Consiglio 4: considera i rischi aggiuntivi

Una bomba d'acqua non è una semplice tempesta e presenta tutta una serie di rischi aggiuntivi che troppo spesso vengono sottovalutati. Se stiamo percorrendo dei tratti boschivi o dei viali c'é un'alta probabilità di essere colpiti da rami, tegole, detriti o addirittura cavi dell'alta tensione. Bisogna fare estremamente attenzione a evitare le zone con strutture a rischio. Non bisogna poi sottovalutare neanche le eventuali raffiche di vento laterale che possono portare il veicolo a sbandare fino a farci perdere il controllo e finire fuori strada.

Consiglio 5: fai attenzione al tipo di asfalto

Un'altra caratteristica a cui dobbiamo prestare attenzione è il tipo di asfalto che stiamo percorrendo. Sulle strade più recenti ne viene utilizzata una tipologia drenante che limita l'accumulo di acqua e riduce il rischio di aquaplaning, ma questo purtroppo è estremamente raro nelle province più rurali. Per riconoscere l'asfalto drenante, ti basta vedere se questo è opaco in superficie e grossolano nell'aspetto (come se composto da tanti grossi granelli scuri). Se l'asfalto è lucido e si illumina al passaggio dell'auto, riduci al minimo possibile la velocità e cerca di fare solo manovre morbide e graduali.


strada sicura 19 04 auto sommersa

Consiglio 6: conosci lo stato delle gomme

L'ignoranza sulla situazione dei propri pneumatici è uno degli errori più frequenti per chi guida e questo può costare molto caro in caso di bomba d'acqua visto il rischio di aquaplaning. Controlla sempre le gomme prima di partire per un lungo viaggio (o se hanno previsto temporali), soprattutto lo spessore del battistrada e la pressione presente. In caso tu non l'abbia fatto, esegui solo frenate dolci così da ridurre al minimo il rischio di "scivolata." I controlli elettronici di sicurezza aiutano, ma non si sa mai. Se non sei sicuro di poter identificare lo stato dei pneumatici da solo, prenota ora il tuo controllo stagionale gratuito.

Consiglio 7: cosa NON fare con l'auto in panne?

Gli imprevisti succedono e a prescindere di qualsiasi precauzione tu prenda, può succedere di finire in panne su una strada allagata. Prima di tutto, evita di scappare a prescindere fuori dall'abitacolo. La tentazione può essere grande, ma l'abitacolo ti protegge da tanti pericoli, tutti presenti durante le bombe d'acqua (fulmini, essere trascinati via dall'acqua, ecc). Se siete fermi in una grande pozza e l'auto non riparte, non insistere nel riavviarla. Se lo fai rischi che l'acqua entri nel sistema di aspirazione danneggiandolo irrimediabilmente.

Consiglio 8: cosa fare con l'auto in panne?

Giudica il livello dell'acqua e quanto velocemente sta salendo. Se questo è sotto controllo, resta al sicuro nell'abitacolo e chiama i numeri di emergenza della Polizia (113), dei Carabinieri (112) e/o dei Vigili del Fuoco (115). In questo caso può essere utile avere a portata google maps per indicare velocemente il punto in cui siamo bloccati. Se invece il livello dell'acqua sta salendo in modo preoccupante, sblocca subito le portiere e abbassa i finestrini prima che l'acqua causi un guasto elettrico che renda inutilizzabili tutti i comandi. A questo punto, abbandonare il veicolo è l'unica opzione davvero attuabile, ma va fatto con estrema attenzione, guardando bene dove si mettono i piedi e cercando un posto riparato/sicuro vicino. In questo modo si riducono i rischi al minimo.


Ti è piaciuto quanto hai letto e vuoi restare aggiornato? Iscriviti alla nostra newsletter!

Con l'inserimento dei dati ci autorizzi ad iscriverti ai nostri servizi informativi. Essi sono trattati da Gori officina s.r.l. nel rispetto delle normative sul trattamento dei dati personali. Hai il diritto di conferma dell'esistenza o meno di dati che ti riguardano e l'accesso agli stessi, di rettifica, di cancellazione, di portabilità e di opposizione per un motivo legittimo, relativo all'insieme dei tuoi dati. Tale diritto si esercita presso Gori officina s.r.l. oppure inviando un'email a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. Puoi consultare l'informativa completa su : Privacy Policy

Cerca Articoli

ULTIMI ARTICOLI

Vision e Mission

Vision: Per una mobilità urbana, privata o aziendale, che sia sicura e sostenibile.
Mission: La Gori Officina si vuole porre in prima linea tra il settore della mobilità di beni e persone e quello della mobilità sostenibile per un mutuo sviluppo all'insegna della sicurezza e della consapevolezza. Per fare ciò, abbiamo deciso, forti dei nostri 50 anni di esperienza, di promuovere un'officina completa a dimensione di persona e rispettosa dell'ambiente così da poter presentare soluzioni innovative costruite su misura per le esigenze delle aziende e dei privati che decidono di affidarsi ai nostri servizi. Un cliente felice in un ambiente sano.

Dove siamo


Contatti veloci

Go to top
Template by JoomlaShine