Il nostro Blog

Strada Sicura 45 - Sigle sugli Pneumatici: come leggerle?

Proseguiamo anche questa settimana la nostra serie di articoli dedicati agli pneumatici andando a trattare un altro argomento tanto fondamentale quanto spesso ignorato. Sette giorni fa, infatti, parlavamo delle differenze tra pneumatici stretti e larghi, ma avevamo omesso il fatto che spesso i conducenti non sanno come capire che tipo di pneumatico hanno davanti, se non andando "a colpo d'occhio." Sul fianco di una gomma sono infatti presenti numerose sigle e numeri che ci permettono di dedurre velocemente tutte le sue caratteristiche fondamentali, ma, essendo queste scritte in codice, spesso i conducenti le ignorano. Ci stupisce poco visto quanta scarsa importanza viene spesso data alla manutenzione stessa delle gomme nonostante la loro enorme rilevanza per la sicurezza del veicolo, di chi guida e degli altri utenti della strada.

Uno pneumatico usurato non solo aumenta lo spazio di frenata, ma è anche maggiormente a rischio di malfunzionamenti, incrementando di conseguenza il rischio di incidenti. Sapere che pneumatici vengono montati sul proprio veicolo, quindi, non rende solo più facile il cambio gomme, ma aiuta ad ottenere una guida più sicura e consapevole. Per questo, nell'articolo Strada Sicura di oggi, andremo a vedere tutte le sigle ed i codici che possono essere presenti sul fianco di uno pneumatico, analizzandone il significato e l'utilità ai fini del veicolo e del conducente. Prima di iniziare però ti ricordo che, se non vuoi perderti neanche un articolo dedicato alla manutenzione dei veicoli e alla sicurezza stradale, puoi scriverti alla nostra newsletter. E' veloce e completamente gratuita.


strada sicura 45 sigle e codici pneumatici

Nell'andare a vedere le cifre ed i codici presenti su uno pneumatico, useremo come riferimento questa immagine soprastante con i relativi numeri. Va tuttavia detto che non sempre sigle e codici sono nelle solite posizioni e, anzi, spesso da una marca di gomme all'altra (se non proprio da un modello all'altro), essi si possono trovare in zone diverse, per quanto sempre sul fianco. Alcuni codici sono poi omessi quando non sono caratteristiche effettivamente rilevanti per quel tipo di gomma. In questi casi provvederò ad evidenziarlo nel testo.

1 – Senso di rotazione obbligato

Partiamo subito con un simbolo non sempre presente. Questa freccia è inserita solo sugli pneumatici asimmetrici, ovvero quelli che hanno un disegno degli intagli del battistrada differente tra interno ed esterno. Ruotando nella giusta direzione, infatti, questi pneumatici prevengono il vischio e aquaplaning e non possono essere usati su un lato diverso.

2 – TWI

TWI è una sigla che sta per tread wear indicator, ovvero indicatore di usura del battistrada. Quando questa sigla è presente, essa è posta in concomitanza di una scanalatura presente nel battistrada che indica quando si è raggiunto lo spessore minimo di legge di 1,6 mm. L'assenza della sigla non vuol comunque dire che il TWI non è presente, visto che è raro che manchi nei pneumatici moderni.

3 – Larghezza ed altezza della sezione

Questi sono due dei valori più importanti da saper riconoscere poiché sono quelli che servono ai rivenditori quando vi chiedono le misure della gomma. La prima cifra rappresenta la larghezza di una sezione dello pneumatico espressa in mm mentre la seconda è l'altezza, si, ma espressa in percentuale rispetto alla larghezza. Quindi nello schema in esempio l'altezza è di circa 130 mm, ovvero il 70% di 185.

4 – Struttura Radiale

Questo è in realtà un codice abbastanza obsoleto al giorno d'oggi visto che non esistono molti penumatici che non abbiano una struttura radiale. Se il simbolo è "ZR" allora lo pneumatico può essere usato a velocità superiore a 240 km/h, ma sarà difficile vedere questa sigla sulla tua utilitaria.


strada sicura 45 indice di carico

5 – Tubeless

Questo è un altro codice quasi obsoleto, memoria di un passato in cui i pneumatici con camera d'aria erano presenti come alternativa a quelli moderni. Va però detto che, in alcuni ambiti, questi sono ancora utilizzati oggi. In ogni caso la scritta "tubeless" indica uno pneumatico senza camera d'aria e quindi dotato, tra le altre cose, di una maggiore resistenza alla foratura.

6 – DOT

La sigla DOT sta per Department of Transportation, ovvero Dipartimento dei Trasporti. Le cifre che seguono questa dicitura sono, infatti, una marcatura legale utilizzata in molti paesi per tracciare e commercializzare lo pneumatico. Alla sigla seguono due lettere per il codice di fabbricazione, altre due per il codice di misura, quattro simboli opzionali per identificare il produttore e, infine, quattro cifre che indicano la data di fabbricazione. Le ultime due cifre indicano l'anno mentre le prime due indicano la settimana corrispondente. 0905 indica, per esempio, la nona settimana del 2005.

7 – M+S e fiocchi di neve vari

Tale sigla, non sempre presente, indica uno pneumatico adatto ad essere utilizzato nel fango e sulla neve sciolta (M sta per mud, fango, e S per snow, neve). Può essere indicato anche come M/S, M&S e simili, ma non indica per forza uno pneumatico invernale poiché questi presentano, come ulteriore indicatore, una montagnetta con uno o più fiocchi di neve.

8 – Reinforced

Questa è una dicitura non sempre presente negli pneumatici. La si può trovare soprattutto nelle gomme per veicoli merci leggeri. Essa indica che lo pneumatico ha una struttura rinforzata rispetto alla tipologia utilizzata normalmente per le autovetture.

9 – Run Flat

Questo simbolo, non sempre presente, indica uno pneumatico "run flat", ovvero in grado di funzionare anche da sgonfio ad una velocità di almeno 80 km/h per 80 km. Notare che gli pneumatici run flat presentano anche una lettera F prima del diametro del cerchione (punto 11).


strada sicura 45 indice di velocità

10 – Marchio di Omologazione

Questo codice, che può essere presente in due versioni diverse, indica se lo pneumatico è omologato secondo il Regolamento ECE-ONU o secondo la Direttiva 92/23. In ogni caso la lettera ed il numero dentro la cornice indicano il paese di omologazione mentre i numeri fuori dalla cornice, dalla terza cifra in poi, indicano il numero effettivo di omologazione.

11 – Diametro

L'altra cifra che va sempre comunicata al rivenditore insieme a larghezza ed altezza nel momento in cui si vogliono acquistare degli pneumatici nuovi. Essa rappresenta il diametro del cerchione espresso in pollici.

12 – Indice di Carico

Questo è semplicemente un numero in codice che indica il massimo carico ammesso sulla ruota. Per comprendere l'effettivo peso in Kg a cui corrisponde, va usata un'apposita tabella che trovi in questo articolo, prima del punto 5. Il codice 89 corrisponde, per esempio, ad un carico massimo di 580 kg.

13 – Indice di Velocità

Un codice alfabetico che, in modo simile all'indice di carico, corrisponde ad una velocità massima sopra la quale le prestazioni e la sicurezza dello pneumatico non sono più garantite. Anch'essa può essere determinata grazie ad una tabella che trovi sopra il punto 10. La lettera T, per esempio, corrisponde a 190 km/h. Questa velocità viene determinata nel corso delle prove di omologazione. Essa è mantenuta per 20 minuti ed alla fine lo pneumatico non deve presentare nessun tipo di danno. L'indice di velocità è particolarmente importante nel corso del cambio stagionale estivo poiché in questo periodo un veicolo non può circolare con pneumatici che hanno un indice di velocità inferiore a quello indicato nel libretto di circolazione.

Concludiamo l'articolo di oggi, ricordando che puoi prendere appuntamento per il tuo cambio gomme stagionale presso Gori Ecofficina di Grosseto sia tramite il sito che chiamandoci al nostro numero di telefono. Attualmente abbiamo anche attiva una promozione che prevede uno sconto fino al 40% su un treno di penumatici delle migliori marche.


Ti è piaciuto quanto hai letto e vuoi restare aggiornato? Iscriviti alla nostra newsletter!

Con l'inserimento dei dati ci autorizzi ad iscriverti ai nostri servizi informativi. Essi sono trattati da Gori officina s.r.l. nel rispetto delle normative sul trattamento dei dati personali. Hai il diritto di conferma dell'esistenza o meno di dati che ti riguardano e l'accesso agli stessi, di rettifica, di cancellazione, di portabilità e di opposizione per un motivo legittimo, relativo all'insieme dei tuoi dati. Tale diritto si esercita presso Gori officina s.r.l. oppure inviando un'email a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. Puoi consultare l'informativa completa su : Privacy Policy

Cerca Articoli

ULTIMI ARTICOLI

Vision e Mission

Vision: Per una mobilità urbana, privata o aziendale, che sia sicura e sostenibile.
Mission: La Gori Officina si vuole porre in prima linea tra il settore della mobilità di beni e persone e quello della mobilità sostenibile per un mutuo sviluppo all'insegna della sicurezza e della consapevolezza. Per fare ciò, abbiamo deciso, forti dei nostri 50 anni di esperienza, di promuovere un'officina completa a dimensione di persona e rispettosa dell'ambiente così da poter presentare soluzioni innovative costruite su misura per le esigenze delle aziende e dei privati che decidono di affidarsi ai nostri servizi. Un cliente felice in un ambiente sano.

Dove siamo


Contatti veloci

Go to top
Template by JoomlaShine